Spread the love

Spread the love

" />
mercoledì, 15 luglio, 2015

14 luglio 1789 – 14 luglio 2015

Spread the love

“Molti non hanno perdonato alla Rivoluzione i sanguinosi sussulti di tipo anarchico della fase iniziale. Ma va preso atto che in pochi anni – e al livello più alto – tutto si stabilizza. Quando il popolo è coinvolto dal fato in una svolta epocale non è disposto a farsi guidare da personaggi opachi, privi di carisma. Era perciò necessaria e attesa la comparsa di un personaggio che, senza tradire i principi ideali di libertà, uguaglianza e solidarietà, portasse la Rivoluzione al suo sbocco logico, che non era certo l’odierna plutocrazia democratica, ma l’Impero, alla cui guida non doveva esserci un esponente dinastico, ma un Superuomo”.

Commenti

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare sia il tuo account di Facebook o di qualsiasi altro social network oppure puoi sempre "dirci la tua" senza dover utilizzare un tuo account ma semplicemente registrandoti su Rinascita, come indicato in fondo alla pagina.

Lascia un commento

Devi COLLEGARTI per lasciare un commento.